logo pescare al mare
Pescare al Mare la Spigola

La spigola (o branzino) è uno stupendo pesce di mare che ha il corpo allungato ed elegante, leggermente compresso sui lati; sul dorso ha due pinne uguali: la prima composta da raggi spinosi, la seconda invece ha raggi molli. La bocca del pesce è grande, leggermente obliqua e munita di denti minuscoli e appuntiti. Ha occhi particolarmente sviluppati. La colorazione della spigola è di un grigio mimetico, leggermente più chiara sui fianchi e più biancastra sul ventre. Le spigole possono essere lunghe fino a 120 cm e avere un peso di 15 chili.

Spigola dove vive dove pescarla

La spigola ama vivere nella zona costiera, dove raramente va in acque profonde preferendo mantenersi nell'acqua bassa e pulita in prossimità di coste rocciose, di dighe portuali, di scogliere artificiali, e anche nelle foci dei fiumi che sfociano nel mare e che talvolta risale per qualche chilometro. La spigola è un pesce predatore assai vorace notevolmente attivo di notte; per i primi anni di vita il pesce vive in branchi, mentre diventando adulto preferisce la vita solitaria; nel periodo della riproduzione - fra gennaio e marzo - le spigole tendono a riunirsi di nuovo in branchi.

pesce spigola foto

Come pescare le Spigole - tecnica di pesca per il pesce Spigola

La pesca della Spigola da riva si svolge dalla tarda primavera all'autunno. La tecnica migliore è il surfcasting, iniziando a pescare al tramonto fino a tarda notte. Le spigole vanno ricercate in zone dove ci siano scogliere naturali o artificiali, nelle lagune, o pescate dalle dighe e i pontili del porto. Bisogna usare degli ami grandi, e pescando di notte se non ci sono luci ci vogliono gli starlight. Teniamo presente che nei porti è facile trovare branchi di spigole ma in età giovanile perciò di piccola taglia, e si può pescare anche con un galleggiante molto sensibile che affiori appena dall'acqua: essendo le spigole molto sospettose, mollano l'esca al minimo segnale di resistenza. Dalla barca la spigola si può pescare alla piccola traina ma anche a fondo con le stesse esche che si usano da riva.

Esche per la pesca del pesce Spigola

Pescando dentro il porto l'esca migliore è la larva della mosca, oppure altre esche valide sono i gamberetti o le mazzancolle; dalle rive sul mare, usando la tecnica del surfcasting, l'esca migliore è un pesciolino vivo tra quelli che vivono nella zona, ma un esca alternativa valida è l'americano: un verme facilmente reperibile nei negozi di pesca. Altre esche da usare sono pezzetti di pesce, meglio sarde o seppie o calamari.

 

Pesca al Mare 2007-2015